.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


12 aprile 2008

“INTERVISTE IMPOSSIBILI”

­ “Buongiorno Signora, permette?...”

­ “Buongiorno Onorevole… Come mai mi presta attenzione?”

­ “Noi Politici siamo interessati all’opinione dei nostri elettori, è importante conoscere di persona la ricaduta sull’elettorato del nostro lavoro…”

­ “Certo! Sotto elezioni diventate zerbini, mentre prima e dopo siamo noi che conosciamo bene le suole delle vostre scarpe!”

­ “ Ma perché tanta amarezza, tanto livore?...”

­ “Su! Non faccia lo gnorri. Crede che tutta la gente si lasci incantare dal canto delle sirene? Le vostre chiacchiere non “intortano” più tante persone!”

­ “Ma mi dica cosa c’è che le preme, cosa giudica mal fatto..”

­ “ Santa Cunegonda vergine e martire! Ma ci fa o c’è? Solo se ha gli occhi foderati di prosciutto e le orecchie intasate è ammissibile che non si accorga di quanto problematica sia la situazione generale, di quanto sia inesistente la fiducia nel vostro mondo , di quanto disprezzo sia riversato sul vostro agire, sulla vostra rapacità clientelaristicamente ridistribuita in rivoli che spesso si ricongiungono a rialimentare la fonte stessa! “

­ “Questo lo fanno gli altri ! Noi combattiamo le nostre battaglie in favore del cittadino. Sono gli altri che..”

­ “..Accidenti! La colonna sonora mi mancava!

¯ Gli altri, signori, colpevoli sono, il nostro vestito più macchia non ha!¯

Cantiamo la canzoncina! Lo sappiamo tutti che quando c’è aria di elezioni andate tutti in tintoria per smacchiare la coscienza e stirare il vestito delle promesse!

Non v’interessa un tubo della gente, non v’importa dei loro problemi, fate il gioco dello scaricabarili, allargate i buchi nei calzini degli avversari e coprite con autoadesivi d’immagine quelli sui vostri! Pensate che non si sia informati del denaro che riceveranno tutti i vostri partiti per il solo fatto di essere andati alle elezioni? Pensate che nessuno abbia capito come veti trasversali abbiano impedito la riforma del sistema elettorale perché fa comodo avere una squadra ubbidiente e prona alla volontà di un ristretto gruppo dirigente? Pensate che le manfrine di arroganti guitti abbiano avuto presa su una larga fascia di Ingenui ?! Ormai tutti vedono il “Re nudo” e vi riservano solo il loro disprezzo…“

­ “Non tutti siamo così! C’è chi lavora con onestà! Chi cerca di far fare almeno il male minore..”

­ “E’ vero! Lo riconosco, ma è frustrante veder che ogni accenno di giustizia viene soffocato dalla impudenza della massa. E’ aberrante essere spettatori nel teatro del trasformismo finalizzato alla difesa della poltrona. Coalizioni altrimenti impossibili nascono sotto gli auspici dell’arraffare, mentre onestà, onore, giustizia, verità ed anche libertà muoiono uccise dai miasmi dell’egoismo. ..”

­ “Per questo è importante scegliere.. “

­ “Già! Ma a chi credere? A Lei onorevole che viene a parlare con me? Oppure a chi ha ben operato nel recente passato, ma è destinato a soccombere per una legge elettorale fatta dai predoni? Sono disincantata, ma andrò a votare solo per poter dire che “non è colpa mia” se le cose andranno male, perché ho ben poca fiducia che qualcosa cambi quando i giochi saranno fatti e la torta sarà pronta da spartire. E’ tardi.. devo andare Onorevole, si ricordi comunque che i vostri sprechi sono sotto gli occhi di tutti e la disperazione è una pessima consigliera. Addio Onorevole, .. un’ultima curiosità… il suo sorriso indistruttibile è l’effetto d’una paralisi o di una faccia di bronzo?.. ”

­ “…?...”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica politici elezioni attualità

permalink | inviato da AnnaSerenity il 12/4/2008 alle 18:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


sfoglia            maggio
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom