.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


25 gennaio 2009

ALI’ MO’ E TTACCI TU..

 ? “Alìmò e Ttacci Tu, eran due fratelli indù, ? Alimò c’aveva sonno, Tacci Tui e de tu nonno…”
Alimò.JPGEra la canzoncina di quand’eravamo al liceo.. Mi è tornata in mente mentre leggevo i quotidiani on line come commento dissacrante.
Boh! L’impressione è quella che ci sia una congrua fascia della “Intellighenzia” politico-sociale che ci prenda letteralmente per scemi.
Il mondo si è rovesciato come un calzino.
Essere onesti è amorale (la stampa sottolinea la restituzione di portafogli o altro ai proprietari sottintendendo un “..come mai non te ne sei appropriata!”J).
Rispettare la legge ed applicarla correttamente implica sanzioni disciplinari (i soliti penecefali si sbracciano perBalancing_Budget.jpg puntare l’indice su inefficienze presunte, determinate invece da leggi da loro stessi promulgate a garanzia dell’impunità dei loro sporchi affari).
La vita di un gruppetto di cellule deve essere sempre salvaguardata, quella di un barbone magari con problemi mentali non sempre, se poi non parla la tua lingua..
Se sei in coma irreversibile da 17 anni devi continuare a vivere, ma se hai bisogno di una radiografia o paghi la prestazione “intra moenia” e la fai in max. due giorni o aspetti Babbo Natale.. ( posso affermare con certezza che molti stracciano le richieste di analisi quando vedono l’ammontare dei tiket.).
Non esiste il “problema sicurezza” (fatti tuoi se frequenti luoghi isolati o poco illuminati), ma esiste il problema della giustizia che si accanisce contro i politici ed i loro amici.
Nessuno paga più l’ICI, neppure chi guadagna centinaia di migliaia di euro, magari mensili, e non ci son più i soldi per le tessere degli autobus date gratuitamente agli anziani ultrasettantenni che hanno la pensione sociale ma possiedono la casa in cui abitano.
Raccontare la verità è sbagliato. Bisogna essere ottimisti e riferire solo le banalità pruriginose o meno della vita quotidiana, oppure puntare i riflettori su fatti che inneschino reazioni gradite a qualcuno.
incazz1.jpgVuoi aver successo? Urla , litiga, comportati da maiale davanti a tutti, aggredisci magari fisicamente chi ti contrasta, ruba più che puoi. Nei rapporti interpersonali sii sprezzante e arrogante, rutta, pulisciti il naso con le dita, mostra le mutande e anche le natiche. Ah! Mi raccomando, ignora cosa sia un congiuntivo e una consecutio temporum, e dichiara che leggi solo diabolik. Educazione e cultura sono fuori moda.
Non indosso più le mutande ascellari della mia infanzia, ma copro sempre le mie pudibonda con cura, non per timore di decrepitezza, ma per decenza. Già solo questo mi pone nella.. “parte oscura della forza”. Mi piace osservare il mondo per svelarne le storture.
Se qualcuno se ne accorgerà cercherà di farmi cambiare gli occhiali? Son troppo disincantata per farlo.
? “Alìmò e Ttacci Tu, eran due fratelli indù, ?…..”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giustizia

permalink | inviato da AnnaSerenity il 25/1/2009 alle 17:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     dicembre        febbraio
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom