.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


5 febbraio 2009

MASSA DI RINMINCHIONITI !!!

 

Ma come cavolo fanno a chiamare decreto “sicurezza” quella manica di sciocchezze scritte senza un briciolo di cervello ! Una sicurezza c’è, ed è quella che aumenteranno a dismisura le malattie infettive non usuali nel nostro Doctor__Needle.jpgcontinente! Con deliziosa ironia decretano che i medici “potranno” denunciare i clandestini. Potranno? Cavolo! Se non si riesce a far rispettare una sentenza definitiva della corte di Appello (quella per Eluana Englaro) con l’uso di ricatti amministrativi, è impensabile che un medico si prenda la briga di non denunciare se gli viene richiesto di farlo. Questo comporterà che chi è ammalato non andrà nelle strutture pubbliche, ma porterà le sue patologie in giro per la città.. trasmettendole a chi li avvicina, magari a gente con i sistemi immunitari indeboliti, che provvederanno poi a diffonderla tra amici e parenti.. Guardacaso proprio in questi giorni in una Scuola materna di Roma c’è stata la diffusione del virus della TBC portato, pare, da una suora che era stata in Africa e, sembraGun_3.jpg, sottovalutato dalle consorelle. I “volponi” della politica quando scoppierà un “caso” cosa faranno? Ci forniranno di Beretta 92 per tenere lontani gli estranei? No.. Faranno una legge per dotare tutti di casco filtrante ad uso obbligatorio nelle zone pubbliche, così riparte anche l’economia con l’offerta sul mercato di caschi con la cannuccia per il caffé, con stereo a palla direttamente nel padiglione uditivo, con videogiochi attivabili su visiera al plasma ed altre puttanate che aumenteranno le “tranvate” per la strada visto l’aumento della distrazione della gente.. Vabbè, forse ho esagerato, ma non di molto. Altra scemenza è quella che i barboni vanno schedati.. Già, pare normale. Li becchi, li porti alla Feet.jpgstazione mobile della questura, gli prendi foto ed impronte, poi li rimandi via e loro emigrano verso altra città dove verranno schedati ancora, visto la vita vagabonda classica degli homeless e l’inefficienza informatica delle strutture di polizia aumentata dal taglio delle risorse.. Oppure li obbligheranno a cucire la stella gialla sugli stacci.. Mi viene un dubbio.. Non fosse che vogliono dare l’appalto della schedatura a Romeo e Company ? Infatti ciliegina sulla torta : Niente tasse arretrate su beni mafia sequestrati. Nel caso in cui lo Stato confischi beni, aziende o società alla criminalità organizzata si estingueranno i crediti erariali, cioè non si dovranno più pagare le tasse arretrate. L'Aula di palazzo Madama ha infatti approvato un emendamento al ddl sicurezza presentato dai relatori Carlo Vizzini e Filippo Bertelli.” Questo da una parte mi puzza di marcio, e dall’altra ..che c’entra con il decreto sicurezza?
E intanto i giornali ci triturano i cosiddetti con la storia della sospensione dell’alimentazione e con le liti al grande frittello … per quanto mi riguarda che s’ammazzassero pure!

  • P.S. Criscir mi ha ricordato che ci sono anche le immigrate clandestine che potevano partorire nell'anonimato.. e mo'?..


  • sfoglia     gennaio        marzo
     







    Blog letto 1 volte

    Feed RSS di questo blog Rss 2.0
    Feed ATOM di questo blog Atom