.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


30 luglio 2009

CAZZATE A RAFFICA..!

 Dopo la splendida boutade della Lega: “test di dialetto per prof” immediatamente corretto in "Ma non c'è l'esame di dialetto"! perché basta che "si attesti la tutela e la valorizzazione del territorio da parte dell'insegnante" mi sono persa nel cercare di capire come caspita c’entri la storia del territorio se devo insegnare la chimica a dei ragazzini di 15 anni il cui più pressante interesse è il famoso “chi ce l’ha più lungo”!
acqua10.jpgIpotizziamo : “ Allora ragazzi, voi sapete che nella bassa padana àl ghe le rogge (piccoli canali) con l’aqua frècia (fredda). L’acqua è un composto. Anche se l’è frecia, non è fatta da un solo atomo, ma da tre, legati tra loro in una struttura di tipo triangolare, propi come el tùrù (pisello) e i ball (gonadi), cioè un ossigeno (el tùrù) e due idrogeni (i ball). …” Sicuramente la struttura atomica risulta chiara e comprensibile anche da quel pubblico molto poco attento, e la valorizzazione del territorio potrebbe essere indotta con :” Ma fate attensiù, ‘che l’aqua l’è mia trop nèta (pulita) perché i ghe bùta drent dè ogni (ci buttano dentro di tutto), da l’aqua che i lava i purcèi (maiali), a quela de la tintoria, che ogni tanto vien l’aqua rossa o verde. Poi se ci fate il bagno potrebbe irritare anche la vostra sfera intima ,… si i ball!”
E per la matematica si potrebbero far calcolare volumi e pesi di certi “gioielli” e riportarli in un grafico, differenziando la provenienza territoriale.. con discussione dei risultati.
Ottimo esempio d’integrazione scientifico-adolescenzial-culturale!
Quante cazzate!
Il dialetto è una lingua “madre”, nel senso che si apprende dalla culla ed è parte integrante di se. Il rispetto per il territorio e la sua valorizzazione sono concetti totalmente slegati dalla conoscenza dello stesso. Lo dice una persona che in 60 anni ha vissuto in ben 5 regioni.Shadow19.jpg
Oggi è “uscita” l’ultima scemenza del solito gruppo : "La Lega vuole l'Esercito del nord. Niente meridionali tra gli alpini" perché ”l'operatività di alcuni corpi militari, ad esempio degli alpini, è compromessa dalla presenza di meridionali” !!?!
Penso che solo l’intelligenza di chi sa discernere possa metter fine a tante baggianate!
D’altronde, vista l’enormità dell’idiozia delle dichiarazioni, mi punge vaghezza che anche queste boutades siano della schiera dei “distrattori”, cioè di quelle notizie che servono per focalizzare altrove l’attenzione.
Ad esempio distrarre dalla figura di me… che il governo sta facendo con il “decreto anti crisi” sul quale vuol chiedere la fiducia per poi cambiarlo. …Cioè ho rovesciato il barattolo del sale sull’arrosto prima di cuocerlo, ma non lo lavo e poi lo rimetto in pentola, no! Prima lo cuocio, poi lo lavo, poi lo rimetto in pentola con tanta acqua che diventa una specie di bollito da schifo!
Deal_with_the_Devil.jpgOppure dal fatto che il conflitto d’interessi ha raggiunto l’evidenza :
Clemente Mimun, il direttore del Tg5, sarebbe destinato a guidare Rai Fiction. O, almeno, questa è l'indicazione che Silvio Berlusconi avrebbe già comunicato ai consiglieri Rai di maggioranza”.
Naturalmente c’è il condizionale, ma si è ben capito che in tutta l’informazione vige ormai la legge del : “O me la/lo dai, o scendi”! tanto è vero che si parla “di Vittorio Feltri dalla direzione di Libero a quella del quotidiano fondato da Indro Montanelli”.. Povero, vero, gran giornalista! Sicuramente lo sentirà come la profanazione della sua stessa tomba!
Allora giriamo la faccia e … caccia al terù! Visto che i nègher ormai son cotti. Poveri Noi!
Al fondo del cammin della mia vita
Mi son trovata in una selva oscura
Che la diritta via era smarrita
Ah! quanto a dir qual è questa bruttura
di gente mentitrice e puttaniera
Che nel pensier mi nasce la paura..




3 maggio 2009

..E PIU’ IN BASSO SI PUO’ CADERE ?

“Sbracata” di fronte alla tv in aberrante non chalance con zapping automatizzato, esattamente alla 17.05 m’imbatto nella trasmissione sul secondo canale rai, condotta APicella.jpgdalla signora Ventura con ospite la signora D’Eusanio, e con Apicella in maglioncino rosa confetto con la chitarra a tracolla che canta con supporto dei presenti “Resta Cu’ Mme” !!
Eccheccavolo! Questa nun la reggo proprio! Sia essa presa per il culo o sentita doglianza, è comunque una caduta di stile che mi sconvolge lo stomaco.
I fatti : Il signor presidente sollazza il suo… orgoglio maschile con ogni sorta di gonnella purché giovane, avvenente e disponibile. La sua signora si risente e lo palesa utilizzando i canali di comunicazione d’uso in famiglia, cioè la stampa.silviob.jpg Il marito le risponde, sempre a mezzo stampa che sono invenzioni dei comunisti, prontamente smentito da esternazioni delle ultime interessate che lo gratificano di nomignoli affettuosi. La moglie ormai “sputtanata” davanti all’opinione pubblica, che la individua anche come una che sputa nel piatto in cui mangia… decide di sciogliere l’unione ( che, ricordo, è solo civile essendo il “Lui” in seconde nozze).
E l’amico di famiglia in gramaglie rosa canta “Resta Cu’ Mme” sulla Rai! Quella a cui io, deficiente, pago il canone!
Gossip o escatologia? Per me l’olezzo è lo stesso!
I giornali usano questa come notizia “di lancio”. strillone.jpgPrima pagina con foto, articoli e contro articoli, opinionisti in subbuglio, lanci a gogò.
E in secondo piano, solo dopo mezza pagina di bagarre, la notizia che in Afghanistan militari italiani hanno sparato ed ucciso una ragazzina di 13 anni , con seguito di commenti scandalizzati, fatti da gente disinformata o prezzolata visto che è da tempo che il governo ha modificato le regole d’ingaggio, fatto passato quasi sotto silenzio :
12/02/2009 Italiani al fronte : Afghanistan, ora si fa sul serio
"Obama ha chiesto a gli alleati di dare una mano agli Stati Uniti in Afghanistan e noi non ci tireremo indietro", ha dichiarato oggi Berlusconi ...Rinforzi in arrivo. L'aumento del contingente ........Mani libere. Per quanto riguarda invece la rimozione completa delle limitazioni che finora impedivano ai soldati italiani di compiere azioni offensive ...
Ma il conflitto d’interessi colpisce, e colpisce duro.
ansa_11452580_05080.jpgEd anche l’assoluzione del dott. Luigi De Magistris nel processo detto “Toghe Lucane” è passata quasi sotto silenzio, per non parlare della “riabilitazione” della dott.ssa Forleo trasferita dolosamente secondo la sentenza a Cremona dal Csm.
E la discussione sul decreto sicurezza passa in secondo piano anche se si decidono tante cose che influiranno profondamente sulla nostra vita, come il reato di clandestinità che porterà tante persone a non curarsi e diffondere le loro patologie, a non mandare i figli a scuola, tanto non son bambini, ma fantasmi ad uso e consumo di mercati aberranti o di sfruttamento, e altre “chicche” di cui non sono sufficientemente informata da darne pubblicità , ( anche se so che ci sono vedi 1, vedi 2, .. ), ma queste sono notizie nascoste in un angolino….
mani_20preghiera.jpgAnche da una lettera pubblicata su “Il Messaggero” (Terremoto, i fatti di cui non si parla: la denuncia del padre di Nicola Bianchi) posso scoprire come sia basso il livello morale e la sensibilità di una parte della società, ma anche di quanto sia profonda ed encomiabile la dignità di altra gente che con parole pacate ma di fuoco mette a nudo quello che nessun altro ha voluto o potuto raccontare.

Ed un altro giorno è andato…




29 ottobre 2008

ALLA FACCIA DEI CITTADINI…!!!

 

Girando tra i miei “informatori” mediatici  ho trovato un paio di belle informazioni, dunque :

 

·                 La prima:

 

fedecompr.jpgA dicembre il Consiglio di Stato dovrebbe farla finita con l’abuso televisivo di Rete4  ai danni di un concorrente come Europa7 di Francesco Di Stefano.

Nel tentativo disperato di fare in modo che il Consiglio di Stato non tolga le frequenze a Rete4 il governo insieme all'AGCOM, quella rimasta inadempiente per tutti questi anni, ha stabilito che le frequenze a Europa7 non siano tolte a  Rete4, che le occupa abusivamente sia pure autorizzata per legge illegittima, ma a Rai1, una rete legittima.

Cioè : Rai1 dovrà sacrificare una parte delle sue frequenze di trasmissione per darle a Europa 7 in modo che Rete 4 continui a occupare abusivamente le frequenze che non le spetterebbero in quanto è senza concessione.

Senza onore e senza vergogna!!!

(P.S. : Di Pietro si è visto  dare ragione con l'archiviazione della querela che gli aveva fatto Mediaset per avere detto "Rete 4 è abusiva". La sentenza è del 15 ottobre, sono quattro pagine.)

·                 La seconda:

Mediobanca, la banca italiana di cui sono azionisti anche Unicredit e Capitalia (che sono una cosa sola dopo la fusione dello scorso anno),  quella stessa Capitalia di cui è stato presidente  Cesare Geronzi , quello delle Parmalat, e quell’Unicredit nel cui consiglio di amministrazione ci sono Libonati e Gnudi (telecom), Ligresti (immobiliarista),  Pesenti (Italcementi e controllore di  Mediobanca), e Profumo (banchiere), ora avrà il piacere di avere nel consiglio di superwomen.jpgamministrazione Marina Berlusconi, presidente di Fininvest e del gruppo Arnoldo Mondadori Editore e componente dei consigli di amministrazione di Mediolanum, Medusa Film, Mediaset, 21 Investimenti.

Accidenti! Manco SuperWomen ce la farebbe!

Oppure… c’è il trucco?

Fosse il gioco di “faccio solo quello che decide papà?”.

In questo caso ci riesco pure io, mi si dice quando alzare la manina,  o mi si fornisce il discorsetto scritto ed io faccio la mia porca figura.

Il terribile è che in un mondo che decide cose importantissime per tanti, ci si ritrova tra le grinfie di pochi che con spregiudicatezza ed interesse personale, fanno il buono e cattivo tempo.

In Mediobanca , infatti, ci sono anche  Ligresti, Tarak Ben Ammar, Tronchetti Provera, nomi noti per la loro assoluta trasparenza negli affari.

A questo punto mi chiedo :  

Il nostro presidente del Consiglio quando decide qualcosa lo decide per questo gruppetto di imprenditori, finanzieri, e anche qualche speculatore, che sta dentro Mediobanca, o lo fa per gli italiani?tasche vuote.jpg

Per me ormai il conflitto di interesse è da parte del popolo italiano nei confronti degli affari di questa minoranza, siamo noi che impicciandoci dei fatti loro ci permettiamo di sindacare!

I nostri rappresentanti in parlamento stanno, quando ci sono, seduti ad occuparsi di bagattelle, mentre tutto quello che interessa il gruppo di governo viene disciplinatamente votato come decreto legge.

Adesso esce fuori che hanno proposto anche un disegno di legge, messo in calendario (mentre altri più importanti non lo sono ancora), che prevede la riforma dei reati fallimentari. Cosa vuol dire? Vuol dire che per i reati di fallimento come quello della Parmalat si possono prevedere termini  di pena anche meno severi degli attuali, così che “i soliti ignoti” come il suddetto Geronzi, possano usufruire di prescrizione prima della fine dei processi in atto, così che anche se sei dichiarato colpevole, vieni comunque assolto per prescrizione dei termini.

Alla faccia degli Italiani rubagalline che muoiono in galera!

E alla faccia degli Italiani raggirati e frodati da quel maledetto manipolo di speculatori delle banche.



sfoglia     giugno        agosto
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom