.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


27 novembre 2011

FIGLI D’UN DIO MINORE

Lilly09.JPG

Le dimostrazioni dell’aberrante pochezza cerebrale di quelle persone che ancora osano sedere in parlamento ed ergersi a difensori dei diritti dei “loro elettori” ( fondamentalmente vero, visto che come botoli ubbidienti difendono i loro capi) non ha mai fine.

T’indigni per un caso e ne spuntano almeno altri due!

Napolitano: "Cittadinanza ai bambini ( figli di stranieri )nati in Italia (link)"

La Lega: "Così si stravolge la Costituzione" - Maroni e Calderoli: "Pronti alle barricate". – Cicchitto e  La Russa: "Così si mette a rischio la vita del governo".

Vorrei sapere di quale stravolgimento costituzionale si tratti. Il Presidente della Repubblica auspica solo che

"… in Parlamento si possa affrontare anche la questione della cittadinanza ai bambini nati in Italia da immigrati stranieri. Negarla è un'autentica follia, un'assurdità. I bambini hanno questa aspirazione".

Forse temono un futuro confronto tra coloro che usano il cervello solo per riempire la scatola cranica, come nel loro caso, e i nuovi cittadini arrivati che potrebbero essere cerebralmente autonomi.Napolitano, immigrati,bambini,italia,lega,padania,giovanardi

Statisticamente parlando, è inevitabile che una percentuale della popolazione sia costituita da imbecilli, ma non è logico che si siano concentrati tutti nelle stanze del parlamento.

Scomodano addirittura “le barricate”! Dopo i fucili e le bande armate ora vogliono le barricate e contro chi?  Contro i bambini nati in Italia. Solo perché non lo sono i genitori!

Ed allora via con gli sproloqui del tipo :

“…regolarizzare migliaia di clandestini”, “…tutte le donne africane verranno a partorire in Italia”…

fino all’arroganza di Giovanardi che attacca :

Napolitano : Farebbe meglio a stare zitto (link)

dimostrando nel suo sproloquio di avere una conoscenza approssimativa di quanto detto dal Presidente e di quello che prevede la costituzione :

“…In quale paese un capo dello stato decide qual è la cittadinanza o no o si intromette in questioni che sono del Parlamento e del governo?.. Napolitano non doveva intervenire perché non è nel suo ruolo...

Non mi addentro nel campo giuridico, specie per quanto riguarda quello che vorrebbe dire rendere tutti uguali i bimbi che nascono negli ospedali italiani, mi limito a sostenere che quelli che hanno genitori stranieri non sono “figli di un dio minore”.Napolitano, immigrati,bambini,italia,lega,padania,giovanardi

Se sono costretta ad accettare di pagare decine di migliaia di euro di stipendio per subnormali arrivisti, ignoranti come scarpe, eppur saccenti ed arroganti, posso con equa liberalità offrire gli stessi servizi sociali a tutti coloro che nascono in Italia.

…Magari togliendo loro 100 euro dallo stipendio ogni volta che dicono cazzate e mettendole in un fondo destinato alla scuola.

A proposito di ignorante arroganza, ne è una vera dimostrazione pratica l’intervento del deputato della Lega Nord e sindaco di Varallo, Gianluca Buonanno, intervistato nel corso della trasmissione La Zanzara su Radio 24 :

Buonanno: ''La Padania esiste. La prova è il Grana Padano (video)''

"Perché il Grana Padano si chiama così e perché esiste il Gazzettino Padano? Se c'è questa terminologia significa che la Padania esiste".

In rete si è scatenata la gara (link)  alla battuta migliore.

Penso che “el shùr sindac” sia la “prova provata” della faccia tosta e dell’incompetenza della gente di cui sopra. Valore presunto per la cavolata a favore del fondo : mille euro… ed è poco!

Nel frattempo continuano “indisturbate” le morti sul lavoro, i suicidi di imprenditori disperati e la strage di innocenti per terra e mare.

L’unica cosa che ha importanza però è la lotta per mantenere i privilegi (tagli solo per la prossima leva) e contro i comunisti…

…Non so che dire…allora canto…

 http://youtu.be/zNtDe7hfETQ





4 ottobre 2011

QUELLO CHE MI DISTURBA MAGGIORMENTE

legge bavaglio,padania,telepadania

“Si fa, ma non si dice. …” cantavano quand’ero bambina.

Io lo interpretavo come diretto alle “puzzette” che talora scappavano magari durante il gioco. E i miei genitori ridevano complici.

Com’è cambiata la società!

Oggi torna di moda l’idea del : “quello che non si conosce non esiste” .

Anzi! Decretiamolo per legge.

Serve a nascondere cose come ruberie, ricatti, mercimoni, associazioni a delinquere, collusioni, concussioni a livello politico. Degli “altri”  e delle conseguenze possibili chissenefrega.

Se non si dice… non si sa, e torna intatta la verginità!

Quello che mi disturba maggiormente è il fatto che “coloro” reputano grave che le malefatte si sappiano, e non che siano state fatte.

Che importanza ha la frequentazione amichevole di personaggi del mondo del malaffare con cui è possibile avere uno scambio di favori , basta che la gente non lo sappia, o lo sappia ma non lo dica.legge bavaglio,padania,telepadania

Che importanza ha se non viene a galla la sporcizia dello sfruttamento delle perversioni altrui per soddisfare il desiderio di potere o di ricchezza. Basta che non si sappia o non si dica.

Quando si legge che uno di mezz’età ha indotto la giovincella di carne fresca ad avere rapporti con lui si pensa subito ad un vecchio porco e si plaude alla giustizia che lo ha incarcerato. Peggio ancora se l’offerta viene fatta da familiari in cambio di danaro o favori. La condanna è generale.

Ma non tutti son uguali davanti alla legge …

E, per  quelli meno uguali davanti alla legge è importante solo che non si sappia e les jeux sont faites!

…. Stavo scrivendo queste considerazioni quando mi è capitato d’imbattermi in un video tratto da telepadania (link) che insegna ai napoletani come effettuare la raccolta differenziata con un tono di disprezzo ed irrisione tale da generare in me un conato di violenza nei confronti dell’intero gruppo politico.

E l’essenza dell’imbecillità assoluta!legge bavaglio,padania,telepadania

E’ il massimo degrado del rispetto e del buon gusto!

Mi chiedo se ci siano dei coglioni che trovino divertente tanto bassa ironia. E maggiormente se siano anche così stupidi da cadere nella trappola del “noi al nord..”.

Il livello cultural-intellettuale di chi vive di questi “ideali” è lo stesso di certi adolescenti che avevo tra le mani. Brufolosi, e spesso puzzolenti, piccoli arroganti capaci di elaborare solo pensieri basilari legati a slogan o tempeste ormoniche, e nelle discussioni arroccati a frasi fatte e prole d’ordine.

Come hanno titolato su “La padania”? “Io esisto e sono padano”?

Ebbene! Io esisto! in tutta la mia massa (che è “tanta”) e sono Italiana anche se son nata a Venezia e vivo in provincia di Bergamo, sulle rive dell’Adda nella pianura padana!

E con i suddetti figuri non voglio aver a che fare.

Vogliono dimostrare che son “superiori”? Quanto a bassezza e stupidità lo sono superiori, esattamente come qualunque altro essere umano si esprima con tale ignoranza e arroganza nei confronti di chi non è della sua schiatta.

legge bavaglio,padania,telepadaniaPer finire, viste le arie che stanno spirando in merito al “bavaglio” alla libera espressione oltre che all’informazione, mi porto avanti, come s’usa dire, con la seguente dichiarazione :

“Io sottoscritta, nelle piene facoltà mentali, dichiaro che quanto scritto non è vero, quindi smentisco tutto.

E poiché con questo non ho più il controllo della mia salute mentale, smentisco tutto fino a questo punto.”

Questo mi disturba maggiormente.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. legge bavaglio padania telepadania

permalink | inviato da AnnaSerenity il 4/10/2011 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



7 agosto 2009

TRA BREVE IL PASSAPORTO…??

Ovvio, logico, conseguente!!!
Inno di Mameli : “ Fratelli d’Italia,.. L’Italia s’è desta , dell’elmo di …”…
”Ta ricordes mia de chi l’èra el elmo?”..
“ Mi mè pàr che l’era de l’Alberto da Gjussan.. “…giussano2.jpg
“Ah! me parès!!, se poedes no (non si può) pensar che l’era de quel tèrù del Sipio, che se no ma ricordes mal ‘l era anca nègher! (se non ricordo male era anche di colore) ”
Conversazione ipotetica , ma non lontana da una realtà locale di gente che vive di stereotipi e si nutre dei fantasmi sbandierati da opportunisti senza scrupoli.
Ogni sorgere del sole porta alla luce vecchi proclami, antiche grida propagandistiche, necessari a mantenere viva la fede nel partito. È molto simile al tifo sportivo, questa necessità di bovina sottomissione all’immagine. Si arriva al paradosso di dipingere il simbolo sulle finestre della casa, o al desiderio di SoleAlpi.gifpersonalizzare le scarpe da ginnastica con il logo della “Padania Libera”..! ( La Padania Libera non corre in Nike ).. E alla risposta negativa della ditta produttrice, si imita l’alta scuola delle “raccomandazioni a non..” acquistare con un perentorio : «Al nord non bisognerebbe più comprare le scarpe della Nike» !!
Perché dunque stupirsi se si auspica una modificazione dell’art. 12 della costituzione, quello della bandiera? Si, il simbolico drappo che rappresenta i popoli, quello che con «il bianco neve delle alpi”, “il verde l'erba tricolore.jpgdei lombardi piani”, “il rosso le fiamme dei vulcani” I tre colori della tua bandiera non son tre regni ma l'Italia intera. » (Francesco Dall'Ongaro, Garibaldi in Sicilia, maggio 1860) che rappresenta da più di un secolo l’Italia unita, ed ora dovrebbe essere “affiancata” dai drappi con i simboli identitari regionali ("Bandiere regionali accanto al Tricolore").
Sai che casino! Ogni manifestazione ufficiale con le sue regole.
Ancora una volta “aria fritta” ad uso e consumo di chi pensa con il cervello degli altri. Perché è sempre più facile lasciarsi imboccare da chi si pone in posizione “illuminata” che usare il proprio pensiero per discernere.
Questa strana esistenza gestita da uomini che vogliono imporsi, che vogliono gestire la vita di tutti e legiferare la sudditanza femminile.
India, giusto che le suocere picchino le nuore la Suprema Corte Indiana dice che “Le suocere hanno ragione, le nuore si mettano in riga: il mondo non funzionerebbe se alzassero la testa.” Burka_immondezza1.jpg
E le donne abbassano il capo, accettano le usanze, si mimetizzano con la spazzatura solo per la colpa di essere capaci di mettere al mondo figli. Quei figli che non esistono ancora, difesi ad oltranza con gli scudi levati contro la pillola abortiva, da “difensori della vita” che, da uomini, invocano il loro diritto di scelta su quella delle donne.
Questa è la realtà.
Una realtà in cui diventa quasi normale che ci siano donne che per vivere una vita luccicante accettano di vendere se stesse. Nulla importa di ciò a chi in pieno delirio d’onnipotenza rischia il «Reato di mercimonio di pubbliche funzioni» “, nulla importa del pietoso spettacolo che viene registrato come un Siamo alla libidine geriatrica" . Importa solo la sensazione di potere e supremazia che deriva dal Fashion-20246.jpg“possedere biblicamente” la femmina, la quale deve essere grata dell’attenzione e attendere a mano tesa l’obolo delle luci della ribalta.
E allora..
Il Nord, il Sud, chi “va a laùrà” chi “ tene à fàticà”, chi “nun tène manco ù pane” e chi “ l’à minga dà mangèr”.. lingue diverse , problemi uguali. Ma innescare una guerra tra poveri può offrire tanti vantaggi, primo tra i quali quello di nascondere dietro la cortina fumogena nuove ruberie, nuove sopraffazioni e seppellire gli scandali sotto l’indignazione.

strillone2.gif

ULTIME NOTIZIE

"Sabato 8 agosto entra in vigore una vera e propria rivoluzione per la sicurezza stradale. Multe alle stelle per infrazioni notturne Via i punti dalla patente per i ciclisti e sequestro dell'auto per chi ha l'assicurazione falsa"
Come faranno a toglire i punti a chi la patente non l'ha e gira in bici come ad esempio i ragazzini ? Bhè potrebbero toglierli ai papà !

"Berlusconi "eroe" del gasdotto?La "sorpresa" della Turchia
Una fonte del governo turco rivela il retroscena della firma dell'accordo South Stream"Il premier ha chiamato: voleva partecipare alla cerimonia. Putin e Erdogan hanno sorriso".."E' il tipo di cosa che può causare un problema diplomatico. Ma siccome si trattava di Berlusconi, ha solo fatto sorridere i due leader. Figura di.. n° ..?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tricolore padania donne nord sud lega

permalink | inviato da AnnaSerenity il 7/8/2009 alle 12:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     ottobre        dicembre
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom