.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


15 novembre 2009

AHO!!!!

Cazzarola!  È impossibile evitare di dire le parolacce.

Ora di pranzo più o meno. TV accesa e zapping veloce alla ricerca del solito “qualcosa di decente”.

hulk_tv2.JPGPassaggio su canale 5.  Casa del Grande Fratello con giardinetto solatio e delle  persone che discutono.

Sono due diretti discendenti degli scimpanzé che battibeccano, proprio come due galli in un pollaio, sul diritto ai “favori” di una delle ragazze presenti, che nel frattempo cerca di sedare gli animi.

Cambio canale.

Al passaggio  successivo c’è uno dei due galli che protesta a favore di telecamera dicendo che …” le donne devono da stà’ ‘n parcheggio quando parlo … nun s’hanno da ‘ntromette”..body1.jpg

Osservandolo meglio noto le caratteristiche da primate e lo sguardo torvo.

Già, si sa che per certi stereotipi sociali “l’omo si è omo ha da puzzà!”. Gli si addice.

Al passaggio successivo, tra una padella e l’altra sono una vera funambola dello zapping, colgo la frase di una fanciulla : …“io so’ coatta e coatta voglio restà!”.

Percarità ecchissenefreega! 

Libera tu di restare coatta, libera io di cambiare canale!

Dalla visione su youtube dei provini per la trasmissione ho capito che c’è una ricerca accurata del peggio del trash mediatico pur di attirare spettatori.

Il problema è che questo  induce una  fascia della società all’assuefazione ad una realtà di pessimo livello.

televisione-e-bimbi2.jpgParlo degli spettatori più giovani che sono subdolamente indotti a seguire il programma per divertirsi alle spalle delle scimmie in gabbia, poi senza rendersene conto cominciano ad imitarne il modello e finiscono per cadere nella trappola della mediocrità come status simbol sociale.

Certo! Questo modello calza a perfezione al bacino di voti a cui fa riferimento quella parte di parlamentari che si rasa tutte le mattine lo stomaco pur di restare legata ad una poltrona moooolto ben remunerata.

Mi ricorda qualcuno che disse che per avere i favori del popolo bastava dar loro lo spettacolo del circo (inteso come Colosseo e belve contro umani).giustizia_2.JPG

Così distratti dalla falsa realtà del teleschermo, indottrinati da un’informazione allineata, mantenuti nella più crassa ignoranza .. non capiscono, ad esempio,  che con la  riforma della giustizia che stà per passare  praticamente daranno un colpo di spugna anche a reati gravissimi come truffe, frodi, lesioni personali, omicidi colposi per colpa medica, maltrattamenti, violenza privata, eccetera.

Eppure ormai e palese come prendano in giro il paese, tanto che quella mezza misura d’uomo che per farsi vedere tira cazzate a raffica, ha nuovamente partorito una delle sue “direttive” punitive per i fannulloni della pubblica amministrazione : Il Giuramento Dei Dipendenti

Bhuuuhaaa! «Chi non lo farà sarà licenziato»… «.. serve a rafforzare la coscienza civile del paese e a valorizzare la figura del dipendente pubblico» …AriBhuuuuahaaa!

Poi vista la sua nota logorrea e altrettanto nota arroganza, dice lui stesso che è “acqua fresca” ma molto d’immagine. Infatti anche lui ha giurato al momento dell’assunzione dell’incarico di ministro, forse pensando di giurare il falso..

Quando ho preso servizio nell’amministrazione statale come docente di ruolo ho giurato di essere fedele alla Repubblica e di osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato, quindi non è una novità, e vien tirata in ballo Bull_-_Cartoon_2.jpgora solo per sventolare il drappo rosso sul muso del toro che si sta incazzando.

Insomma, la donna deve tornare a far la calzetta, gli extracomunitari devono tornare a casa loro, la crisi che non passa è un’invenzione della sinistra, gli statali son tutti dei fannulloni e peggio di loro solo i musicisti.. ed intanto il ministro Prestigiacomo si preoccupa della carta igienica ..:

A gennaio la ministra sotto la spinta estetica, con un ordine di servizio ha comunicato che il Ministero dell’Ambiente, promotore degli acquisti verdi per la Pubblica amministrazione, non si servirà più  di carta riciclata bensì di carta 100 per cento cellulosa, spiegando ai sindacalisti attoniti: “È grigia me ne vergogno”, mentre aggiungeva che non si sarebbe fatta intimorire dalle loro spiritosaggini…

Naturale! Si può ipotizzare che in parlamento molti abbiano paura di rovinarsi la faccia ..




12 gennaio 2009

REGALO MILLE LIRE..

 Fistfull_of_Dollars_3.jpgRegalo 1000 delle vecchie lire a chiunque non abbia avuto un pensiero malizioso sulla “Neve Azzurra”. Si, quella azzurra perché legata al Grande Puffo, commento salace di qualcuno.
Comunque sicuramente l’abbondanza di “invenzioni” e “dichiarazioni inedite” fanno pensare ad un’atmosfera leggermente psicotica, forse da sballo mediatico.
Il ministro “raso-tera” dalla sua indole giocosa estrae la nuova idea : le faccettine giudicanti ! Azcidenti! A scuola son tornati i voti, per giudicare il lavoro della pubblica amministrsmile33.gifazione usiamo le faccine… al posto delle stelline.. tanto da non confonderle con alberghi e ristoranti.. Faccine sganascianti per indicare che il ministro è un burlone! Vuole usare il bastone e la carota per gli statali.. non dice per infilarli dove…
Il Grande Puffo intanto proclama che gli Italiani vogliono a tutti i costi la riforma della giustizia.. Alla gente non gliene frega un tubo di non avere lavoro né ammortizzatori sociali, o di aver fatto la figura dei pirla con la “cartuccella di Empty_Pockets.jpgpovertà”, risultata vuota perché nessuno aveva detto loro che non ne avevano il diritto, situazione favorita dalla confusione delle norme per la concessione che pare fatta apposta per disorientare, vista la scelta imbecille delle strutture delegate ad erogarle.. Eccheccavolo! Ci giochiamo milioni di euro per rendere più ricchi gli “amici” di CAI, e neghiamo 40 euro al mese a chi vive sotto la soglia di povertà! Perfino il sindaco di Milano si è incazzata al punto da dire papale papale :”Se è compagnia privata, perché i debiti sono finiti ai cittadini?”. ..Ma siam tutti sull’attenti in attesa della riforma della giustizia.

Con l’andare dell’età aumentano le fissazioni, diminuiscono le “prestazioni” , e qualcuno perde il senso del limite..


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. neveazzurra statali faccine giustizia

permalink | inviato da AnnaSerenity il 12/1/2009 alle 17:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     ottobre        dicembre
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom