.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


12 febbraio 2012

MI FA INCAZZZZARE!!

spot,tv,politici,equità,vaticanoBoh! Sarà l’età, sarà la cultura, sarà il giramento del nucleo magnetico della terra…, ma ci son cose che mi fanno incazzzzare con quattro zeta!

Vivo nel quotidiano a stretto contatto con radio e tv, vado per supermercati, osservo la vita scorrermi attorno e mi sento come se fossi al cinema a guardare la realtà virtuale del 3D assolutamente slegata dalla mia vita.

Quelle parole che sento, quelle immagini che vedo…  e mi arrabbio furiosamente.

Dagli studi asettici delle tv giornaliste botulinate e giornalisti leccati sbagliano senza pudore le concordanze dei verbi, sputano sentenze su argomenti di cui si sono superficialmente informati come se si fossero laureati nel campo e spargono ampie volute di fumo su arrosti carbonizzati.

Altri “anchorman” dalle piazze e dalle strade infilano il microfono in bocca alla gente per avere risposte a domande assolutamente idiote del tipo : “Come si sente dopo che le hanno ammazzato il figlio?”

spot,tv,politici,equità,vaticanoE comecazzovuoi che si senta!

Il mio istinto in un caso del genere sarebbe un sonoro “cartone” sul naso dell’imbecille con domanda di seguito : “Comesisenteleicolnasorotto?”

E m’imbufalisco sempre più!

Allora scrivo quello che più mi colpisce nell’elenco del :

Mi fa incazzare

  • Mi fa incazzare quel sindaco che starnazza davanti alle telecamere per comunicare a tutti che “la colpa non è sua”…  gallina che canta ha fatto l’ovo?
  • Mi fa incazzare vedere alla tv alle 15,03 del pomeriggio un adolescente che si scopa una tardona come se fosse normale e dopo poco altri due che si rotolano tra le lenzuola tra mugolii imbarazzanti fino alla naturale conclusione sonora. … Poi si fa un gran casino se le dodicenni trovano normale offrire “prestazioni orali” al bellone di turno e la danno via per una ricarica al cellulare?
  • Mi fa incazzare  quello spot che applaude i pirla che per essere cittadini onesti che rispettano la legge hanno pagato la gabella del canone (perché è “una prestazione patrimoniale coattiva” e non una scelta!) e in cambio hanno un deficiente in mutande bianche che si crede l’erede di mago merlino e che si lascia sbertucciare dal coautore  delle canzoni di mister B. che gli è assolutamente pari in pochezza.  …  Ho sentito che qualcuno di loro soffre di emorroidi… mandategli un dentista!
  • Mi fa incazzare, incazzzzare ed ancora incazzzzare quello spot che fa l’elegia del gioco d’azzardo “che può cambiare la vita” ed alla fine dice “gioca il giusto”. Il giusto? E quale sarebbe il giusto in questo momento in cui l’unica cosa che abbonda son le lacrime? E vallo a dire a chi è malato di gioco d’azzardo! Per me è delinquenziale cercare di raschiare il fondo delle tasche di chi non ha che poco o nulla facendogli sottrarre anche quel solo euro alla cassa familiare. La scelta è tra un litro di latte ed un sogno. Per poi arricchire chi già ha, i soliti figli di puttana cioè, perché al sociale non vanno certo!
  • Mi fa incazzare la storia dell’area C di Milano trattata come se fosse uno strangolamento dei negozianti. Ma in quei negozi una borsa costa anche 2000 euro  e chi se la può permettere è talmente micragnoso da rifiutarsi di pagare i 5 euro dell’entrata col suvvino perché gli pesa il cu…? Ma annassero a morì ammazzati!!!
  • Mi fanno incazzare quei politici che non vogliono rinunciare a nulla, anzi si ribellano a qualsiasi “sacrificio” al punto da ricorrere contro il versamento del vitalizio a 60 anni invece che a 50 o meno, mentre tutti sono costretti ad arrivare almeno ai 65 per vedere un briciolo di quello che vedranno loro.
  • Mi fanno incazzare le prese per i fondelli che cercano di propinarci come “equità”, mentre si mangiano anche le nostre ossa.
  • Mi fanno incazzare tutti i baciapile pronti a slanciarsi contro chiunque chieda al Vaticano trasparenza, correttezza ed onestà e, soprattutto, di rispettare quella dottrina che dice di dare ai poveri e non pretendere dai poveri! Gira per l’web un’immagine doppia : una “chiesa ricca” e accanto un bimbo che raccoglie da terra briciole di cibo con la didascalia “ Se Dio scendesse sulla terra vi prenderebbe a calci in culo! ”

spot,tv,politici,equità,vaticanoQuanto la condivido!

E l’estendo a politici, banchieri e caste varie.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. spot tv politici equità vaticano

permalink | inviato da AnnaSerenity il 12/2/2012 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



24 aprile 2010

IL DANARO PUO’ TUTTO?

 

Comunque non si può dire che non l’avesse annunciato :
49cbc66d7b7cb_zoom.jpg“«È finito e ora comprerò tutti i suoi uomini»…in serata Berlusconi ha commentato la giornata con i suoi più stretti collaboratori: «È quasi finita, manca un niente e finalmente è fuori, non ne potevo più. Basta con quei suoi modi arroganti, con quel suo tono sprezzante. Lo avete visto? Sembrava uno venuto dalla Luna, l’ho provocato e poi umiliato. Ma ora glieli sfilo uno per uno, me li compro tutti».

E ha già cominciato il giro…

E Berlusconi regala un suv a La Russa "Sapevo che stava per acquistarne uno..."Subito dopo la presentazione del nuovo mezzo,…, il premier ha annunciato di averlo regalato al ministro della difesa…”

Olèeee!!!!!

Presumo che ora gli altri ministri, con in testa quelli leghisti, Anim12.jpgcomincino a rivendicare un mezzo anche per loro, sulla scia delle dolcissime “mamme” di Adro che rivendicano il beneficio del benefattore come gli insolventi.

Stanno dilagando comportamenti aberranti d’ogni genere, ma con matrice comune : la mancanza totale di freni inibitori.

In questi giorni dalle trasmissioni tv ho “scoperto” che :

·     i ragazzini minorenni per evitare l’ansia da prestazione sessuale usano il viagra (così ne saranno schiavi tutta la vita come effetto “collaterale”).

·     ragazzine minorenni fanno sesso sotto effetto dell’alcool con due ragazzi (e poi lo raccontano al tizio del GF in un finto confessionale, come se infondo non fosse niente di grave)

·     ragazzini minorenni si lasciano sodomizzare per 50€ dopo aver “bevuto un po’ ” per pagarsi la discoteca.

·     Ragazzine “vendono” le loro intimità per ricariche telefoniche o simili.

caffè12.JPGO.K. sono una vecchia signora, che nella sua vita ne ha viste tante, che si è adattata ad un mondo in evoluzione esponenziale grazie al suo mestiere a contatto con i giovani, ma ora mi sembra troppo.

La classe politica per prima dà il buon esempio:

Gli incidenti non sono causati dall'alcol». L'invito implicito di Zaia…

Subito ubbidiente Trento. Sindaco positivo all'alcoltest: patente ritirata e denuncia dei carabinieri.

Come fai a prendertela con i ragazzi che s’inciuccano?

La Lega vuole test di Italiano per gli stranieri che aprono negozi, niente insegne in lingua straniera, ma solo in italiano o dialetto locale…

Mi piacerebbe vedere un veneto in Sicilia come se la caverebbe a scegliere il negozio in cui entrare.. e viceversa. ( se sei a Venezia sai dirmi cosa sono le spumiglie? E se sei a Torino come la metti con il fuma pareil?  E a Bergamo dove vai a comperare i cornetti?)

Fermo restando che le consecutio temporum sono un optional per i politici e Shadow4.jpgper molti giornalisti del piccolo schermo. Per non parlare di presentatori o “veline”.

Son tutti pazzi!

Son tutti “foëra de cò”. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi congresso pdl società tv

permalink | inviato da AnnaSerenity il 24/4/2010 alle 10:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



24 gennaio 2010

A LUI CADON LE BRACCIA, A NOI …

 

Son giorni, anzi settimane che seguo passivamente lo spettacolo indecoroso della politica in vista delle elezioni regionali.

C’è un’agitazione furiosa intorno ad un “pallottoliere” pallottoliere.jpgche conta i voti in base ad alleanze o bacini di elettorato più o meno garantito.

Pochissima attenzione invece alle persone garanzia di onestà e buon governo.

Il solito teatrino delle marionette con i pupari nascosti dietro al sipario della ribalta.

Ma che nessuno si ponga il problema della nausea degli onesti nei confronti di quel sistema corrotto ormai completamente avulso dalla realtà della vita della gente?marionettedipraga.jpg

Con una clava in mano, menando colpi su indicazione dei loro capi, “gli eletti” stanno distruggendo tutto quanto di socialmente utile ci sia.

E se qualcuno strilla che fa male, che così si manda tutto a puttane, si prende pure del delinquente o del demente, “dell’antropologicamente diverso” o del cecchino.

La televisione, a cui “l’umanità dolente” chiede informazione ed un attimo di relax, propina talk show talmente ammaestrati da risultare ridicoli, pieni di risse verbali con sovrapposizione vocale in cui uno dei contendenti ripete all’infinito le solite frasi fatte che ha memorizzato a difesa dell’indifendibile. E in genere assolutamente fuori dal contesto della discussione.

Poi ci sono le “santificazioni” pubblicizzate oltre ogni decenza che hanno l’evidente scopo di sdoganare le iniquità morali di molti, e i silenzi “che fanno rumore” su chi è morto per la sua onestà.

A queste boiate si affiancano gli spettacoli indecenti degli “anelli mancanti” chiusi in una gabbia-appartamento con telecamere 115-cristina-005.jpgovunque, pure nel cesso, forse per osservare le loro reazioni “nel momento del bisogno”.

Per non parlare dei TG! Visto uno visti tutti. Fotocopie impaginate diversamente con occhio attento a non far emergere la verità. Qualche sprazzo di sole soltanto sulla terza rete rai...

Esempio?

Noi bravi occidentali “cancelliamo il debito” di Haiti ! 

Eeettecredo! Nelle condizioni in cui è ridotta cor cavolo che potrà restituire se non i morti! 

Ma è bello fare i grandi. Una croce sopra da gran signori, come se mantenerlo fosse un’ipotesi reale. …Pezzenti!…tg.jpg

E la giustizia?

E’ necessario abbreviare i tempi dei processi perché son troppo lunghi.

Giusto, ma non lo si fa aumentando le risorse, magari per l’informatizzazione visto che ancora in molti casi verbalizzano a mano, ed eliminando reati ridicoli come quello di “mancata esposizione della tabella dei giochi vietati” o “parcheggio utilizzando voucher contraffatti” ed altre stupidate che potrebbero essere risolte in diverso modo, ma disponendo dei tempi oltre i quali tutto il lavoro fatto finisce in discarica.bruno_tinti.jpg

Scrive Bruno Tinti  che di diritto se ne intende che “…facciamo come se in ospedale ci fosse un

tempo massimo per ogni operazione chirurgica: entro due ore deve essere conclusa; se no, si

richiude la pancia del paziente e vada a morire da qualche parte. Vi pare ragionevole?

E così chi è vittima se la prende in saccoccia!  E mentre i soliti ladri dal colletto bianco se la ridono quei poveri rubagalline che commettono reati facili da giudicare vanno dietro le sbarre.

Nulla di nuovo sotto il sole.

E la scuola?

La cosiddetta riforma è una vera poesia!

Serie A: Licei, la scuola dei nobili, che preparerà tagliando sulle ore d’insegnamento, che è come dire di preparare un pranzo di nozze in un paio d’ore invece che in una mattinata (che è già troppo poco). Infondo dipende dalle pretese degli sposi,… se si accontentano di piatti precucinati e scongelati al microonde ad un prezzo superiore a quello del fresco… Tanto già ora all’università fanno i corsi propedeutici per insegnare a scrivere in italiano!

Però c’è il nuovo liceo coreutico-musicale, così ce la possiamo suonare e APicella.jpgcantare... ?”…E muoio disperato! ?…E non ho amato mai tanto la vita!...”

Serie B: Istituti tecnici, quelli che devono preparare al mondo del lavoro. Naturalmente con meno ore, meno risorse, meno laboratori, meno docenti, meno di tutto, ma con stage in azienda... cioè quelli che nel 2000 la scuola dove insegnavo faceva già da anni, tanto che ho ex allievi in molte industrie della zona (qualcuno purtroppo ora è in cassa integrazione o a spasso da poco). Prendono per i fondelli.

Serie C: I professionali. La scuola più difficile da seguire come docenti. Arrivano ragazzini demotivati,Walking_to_School_2.jpg con competenze linguistiche limitate anche se italofoni. Hanno spesso difficoltà relazionali e retroterra sociali demotivanti. Ma sono quasi tutti con capacità d’apprendimento pari a quelli dei licei che potrebbero essere fatte emergere solo da persone con grande sensibilità  e professionalità… e tempo. Tutto quello che tolgono.

Serie D: L’apprendistato. Una fonte di guadagno per chi le gestisce grazie ai fondi della provincia o della regione, perché sono scuole sotto tutela. Una fonte di “fastidio remunerato” per le aziende nelle quali viene fatta la parte di “pratica”.

Ai quindicenni rompiballe meglio offrire un futuro incerto che tentare di farli crescere come cittadini colti, dovessero in futuro capire con chi hanno a che fare!  E poi così si tagliano le spese per la scuola dell’obbligo trasferendole ad altri soggetti.

Se al ministro Alfano “cadono le braccia” per chi riferendosi al processo breve parla di “resa dello Stato di fronte alla criminalità”, a noi cadon ben altre cose… tra le quali c’è la speranza di avere giustizia.

MI CADONO LE BRACCIA                                                                            

ecchissenefrega1.JPG 

                                                ECCHISSENEFREGA!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. informazione scuola giustizia alfano tinti tv

permalink | inviato da AnnaSerenity il 24/1/2010 alle 16:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



16 settembre 2009

MEZZA VERITA’ = BUGIA !

 Questa mattina in un’emittente radio della Lombardia disquisivano (con garbo, devo dire) caffè1.jpgsull’argomento del giorno : il problema dell’informazione, televisiva soprattutto. Un ascoltatore commenta che : “..vedo tutti i TG e son fatti con lo stampo. Tutti uguali”.
Segue il commento di Luigi Amicone, direttore del settimanale “Tempi” .
Il giornalista risponde che : “ ..l’informazione televisiva delle reti Rai è comunque sempre stata “soggetta” al governo in carica con una “lottizzazione” dei canali che rispetta maggioranze e opposizioni.. e che le scelte sono fatte da chi ci lavora.. ” .
Tesi condivisibile, perché è realmente così, scelte di palinsesto a parte, ma… MA questo non tiene conto del fatto che “Sua Altezza” è anche “l’Eminenza Grigia ” delle altre reti nazionali.
In sovrappiù mettiamoci il fatto che, con atteggiamenti sottilmente minacciosi usuali alle sue frequentazioni di rango, è in grado di influenzare buona parte dell’informazione scritta.
In parole semplici: conflitto d’interessi allo stato puro.
Ormai l’informazione viaggia solo sulla rete, ma il “casalingo di Voghera” che ha come unica informazione quella della TV, anche seguendo “tutti i TG” finisce per vedere tutto dall’unica prospettiva offerta. E questa è veramente la base della dittatura!
Dal piccolo schermo il “Beldinulla” si schermisce graziosamente dicendo : “"Ero nettamente contrario allo spostamento in prima serata della trasmissione. Come proprietario del Milan, avrei grandemente voluto assistere alla partita di stasera di Champions league. Ma ho accettato l'invito".”.
Povera vittima della sua stessa megalomania! Tanto è vero che se il 15% ha guardato greatdictator.jpg“Porta a Porta” , l’8,6% ha preferito Hitler su Rai3, ed il 21,8% la telenovela di canale 5 !
Mancava che dicesse : “Le case le ho fatte io da solo con le mie stesse mani .. guardate i calli..”
Autogol poi nell’affermazione che :” "Siamo circondati da farabutti in tivù, stampa e politica”.. visto che in realtà, specialmente in parlamento siedono “farabutti” di tutti i tipi, dai condannati in via definitiva, prescritti per le farraginosità di un sistema voluto da chi teme la giustizia, a collusi con tutte le possibili associazioni malavitose italiane. Senza tralasciare le “premiate per meriti speciali”.
Per la carta stampata, poi, chiunque non tema e dica la verità viene, se gli va bene, emarginato, altrimenti messo direttamente sulla graticola.
Caro direttore dei “Tempi”, non mentire dicendo una mezza verità non “assolve”, ma fa sospettare una posizione prona nei confronti di chi non ammette repliche.
P.S.
(n.d.r. : Ho scoperto nel pomeriggio dal sito che si tratta di un giornale per ora a distribuzione gratuita che : “Da giovedì 1 ottobre sarà in edicola in tutta Italia autonomamente. L’abbinata gratuita con il Giornale verrà mantenuta in alcune regioni per motivi di distribuzione).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. informazione libertà tv berlusconi amicone

permalink | inviato da AnnaSerenity il 16/9/2009 alle 19:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     gennaio        marzo
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom