.
Annunci online

  dalmiopuntodivistacon [ considerazioni, opinioni e ricordi di una professoressa in pensione ]
         

Perchè pubblico il mio Diario

Con questi chiari di luna che illuminano una scuola “sgarrupata” ed inefficiente ho pensato che la mia testimonianza reale, perché scritta per liberare nell’inchiostro il veleno o la disperazione o anche l’allegria delle mie giornate, possa mettere in luce quell’impegno, sottovalutato non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, che fa di una persona “un insegnante” e di una scuola un “luogo di crescita civile e culturale”, senza i proclami vuoti di contenuto di classi politiche prive di intelligenza logica.

Seguirò, riportando le pagine del mio diario di un “qualsiasi” anno di scuola, il procedere del tempo.

Naturalmente son situazioni di parecchi anni orsono che ho deciso, con un po’ di imbarazzo per lo specifico tono autobiografico, di pubblicare in questo spazio che è diventato il mio diario virtuale, sperando che il giudizio non sia troppo severo.

Scuola Maltrattata..1° e 2° puntata.

Dal mio diario ..3° puntata.

Dal mio diario ... 4° puntata

Dal mio diario ... 5° puntata

Dal mio diario ... 6° puntata

Dal mio diario ... 7° puntata

Dal mio diario ... 8° puntata

Dal Mio Diario : Intermezzo...

Dal mio diario ... 9° puntata

Dal mio diario ... 10° puntata

Dal mio diario ... 11° puntata

Dal mio diario ... 12°...

Dal mio diario ... 12°...II°

Dal mio diario ... 13° puntata

Dal mio diario ... NATALE...

Dal mio diario ... 14° puntata

Dal mio diario ... 15° puntata

Dal mio diario ... 16° puntata

Dal mio diario ... 17° puntata

Dal mio diario ... 18° puntata

Dal mio diario ... 19° puntata

Dal mio diario ... 20° puntata

  LIBERA DI SCRIVERE !

la legge è uguale.JPG

free bloggerC3.jpg


12 febbraio 2012

MI FA INCAZZZZARE!!

spot,tv,politici,equità,vaticanoBoh! Sarà l’età, sarà la cultura, sarà il giramento del nucleo magnetico della terra…, ma ci son cose che mi fanno incazzzzare con quattro zeta!

Vivo nel quotidiano a stretto contatto con radio e tv, vado per supermercati, osservo la vita scorrermi attorno e mi sento come se fossi al cinema a guardare la realtà virtuale del 3D assolutamente slegata dalla mia vita.

Quelle parole che sento, quelle immagini che vedo…  e mi arrabbio furiosamente.

Dagli studi asettici delle tv giornaliste botulinate e giornalisti leccati sbagliano senza pudore le concordanze dei verbi, sputano sentenze su argomenti di cui si sono superficialmente informati come se si fossero laureati nel campo e spargono ampie volute di fumo su arrosti carbonizzati.

Altri “anchorman” dalle piazze e dalle strade infilano il microfono in bocca alla gente per avere risposte a domande assolutamente idiote del tipo : “Come si sente dopo che le hanno ammazzato il figlio?”

spot,tv,politici,equità,vaticanoE comecazzovuoi che si senta!

Il mio istinto in un caso del genere sarebbe un sonoro “cartone” sul naso dell’imbecille con domanda di seguito : “Comesisenteleicolnasorotto?”

E m’imbufalisco sempre più!

Allora scrivo quello che più mi colpisce nell’elenco del :

Mi fa incazzare

  • Mi fa incazzare quel sindaco che starnazza davanti alle telecamere per comunicare a tutti che “la colpa non è sua”…  gallina che canta ha fatto l’ovo?
  • Mi fa incazzare vedere alla tv alle 15,03 del pomeriggio un adolescente che si scopa una tardona come se fosse normale e dopo poco altri due che si rotolano tra le lenzuola tra mugolii imbarazzanti fino alla naturale conclusione sonora. … Poi si fa un gran casino se le dodicenni trovano normale offrire “prestazioni orali” al bellone di turno e la danno via per una ricarica al cellulare?
  • Mi fa incazzare  quello spot che applaude i pirla che per essere cittadini onesti che rispettano la legge hanno pagato la gabella del canone (perché è “una prestazione patrimoniale coattiva” e non una scelta!) e in cambio hanno un deficiente in mutande bianche che si crede l’erede di mago merlino e che si lascia sbertucciare dal coautore  delle canzoni di mister B. che gli è assolutamente pari in pochezza.  …  Ho sentito che qualcuno di loro soffre di emorroidi… mandategli un dentista!
  • Mi fa incazzare, incazzzzare ed ancora incazzzzare quello spot che fa l’elegia del gioco d’azzardo “che può cambiare la vita” ed alla fine dice “gioca il giusto”. Il giusto? E quale sarebbe il giusto in questo momento in cui l’unica cosa che abbonda son le lacrime? E vallo a dire a chi è malato di gioco d’azzardo! Per me è delinquenziale cercare di raschiare il fondo delle tasche di chi non ha che poco o nulla facendogli sottrarre anche quel solo euro alla cassa familiare. La scelta è tra un litro di latte ed un sogno. Per poi arricchire chi già ha, i soliti figli di puttana cioè, perché al sociale non vanno certo!
  • Mi fa incazzare la storia dell’area C di Milano trattata come se fosse uno strangolamento dei negozianti. Ma in quei negozi una borsa costa anche 2000 euro  e chi se la può permettere è talmente micragnoso da rifiutarsi di pagare i 5 euro dell’entrata col suvvino perché gli pesa il cu…? Ma annassero a morì ammazzati!!!
  • Mi fanno incazzare quei politici che non vogliono rinunciare a nulla, anzi si ribellano a qualsiasi “sacrificio” al punto da ricorrere contro il versamento del vitalizio a 60 anni invece che a 50 o meno, mentre tutti sono costretti ad arrivare almeno ai 65 per vedere un briciolo di quello che vedranno loro.
  • Mi fanno incazzare le prese per i fondelli che cercano di propinarci come “equità”, mentre si mangiano anche le nostre ossa.
  • Mi fanno incazzare tutti i baciapile pronti a slanciarsi contro chiunque chieda al Vaticano trasparenza, correttezza ed onestà e, soprattutto, di rispettare quella dottrina che dice di dare ai poveri e non pretendere dai poveri! Gira per l’web un’immagine doppia : una “chiesa ricca” e accanto un bimbo che raccoglie da terra briciole di cibo con la didascalia “ Se Dio scendesse sulla terra vi prenderebbe a calci in culo! ”

spot,tv,politici,equità,vaticanoQuanto la condivido!

E l’estendo a politici, banchieri e caste varie.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. spot tv politici equità vaticano

permalink | inviato da AnnaSerenity il 12/2/2012 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



10 febbraio 2009

FAREBBERO SCHIFO AGLI SCIACALLI !!

 Sciacallo.jpgSe non avessi tanto rispetto per le cose avrei già rotto la TV ed il PC in un gesto di rabbia incontrollabile. Si ! Rabbia, rabbia tale che le sole zaffate d’acido provenienti dal mio stomaco potrebbero intaccare le superfici metalliche. Ma in che cavolo di società siamo? Ma che accidenti  è successo ai cervelli della gente?

·      Silvio Berlusconi, ha appreso in serata «con profondo dolore» la notizia della morte di Eluana Englaro. «È grande il rammarico che sia stata resa impossibile l'azione del governo per salvare una vita», ha aggiunto il premier, come riferisce una nota di Palazzo Chigi.

·     AVVENIRE -10-02-09 -  “ E' STATA UCCISA, PADRE SI E' FATTO GIUDICE E BOIA (n.d.r. Una sentenza della corte d’appello non ha valore)  (Notizia ASCA) - ''Non morta, ma uccisa'': questo il titolo dell'editoriale, firmato da Marco Tarquinio, che Avvenire, il quotidiano della Cei, dedica alla morte ieri sera di Eluana Englaro.

 ·      Cardinale Bagnasco: ''Un grande dolore per questa morte e un un grande sconcerto per la situazione generale '' in cui la vicenda di Eluana Englaro  "Grande sconcerto, serve una legge"  

 ·      Maurizio Gasparri: «Bisogna capire cosa è successo nella clinica La Quiete , che piuttosto potremmo chiamare la clinica La morte. Questo è il momento della pietà e della tragedia ma questa è stata chiaramente eutanasia», ha affermato replicando ai cronisti a Palazzo Madama. «Sono certo che a Udine è stato accelerato il protocollo. Tutti avevamo letto le cronache, quanto era stato scritto. Può darsi che i sedativi in quantità eccessiva su un fisico particolare abbiano anticipato la morte di Eluana »

·      Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha annunciato che martedì sera «il Colosseo resterà acceso per tutta la notte. È questo il modo con cui vogliamo testimoniare il nostro profondo lutto per la morte di Eluana. Al di lá di tutte le polemiche politiche non possiamo liberarci da un senso di profonda commozione e di sgomento per una vita che poteva e doveva essere salvata».

Danno i numeri! Sono andati fuori di testa!    Grande dolore… Ma chi ci crede! Sono i soliti atteggiamenti di circostanza, anzi, strumentalizzati a sfondo politico.  Uccisa.. eutanasia .. profondo lutto.. vita che poteva essere salvata.. Ma  quando mai…  un essere  con la corteccia cerebrale necrotizzata (traduzione : morta, andata, quando succede ai piedi dei diabetici li tagliano e li buttano via!) dal 18 gennaio del 1992  può essere “salvata” dalla morte..

E poi, se non fosse tragico ci sarebbe da ridere, il teatrino degli “informatori” che si azzuffano per la “diretta del dolore, della pietà e delle opinioni” che porta addirittura allo scontro tra gli interessi dello zerbino del  “Signor Presidente” che si aggiudica il monopolio dello sciacallaggio su Mediaset portando alla bava alla bocca il meno ammanigliato Mentana :

·      “Enrico Mentana :  "Mi dimetto dal mio incarico di direttore editoriale, Canale 5 non fa informazione".( n.d.r. Ma Vàaaa?!?)   Con poche parole rabbiose Enrico Mentana reagisce in serata alla scelta di Mediaset di fronte alla morte di Eluana. C'è Vespa in onda su Raiuno in prima serata, da Mediaset gli si contrappone il solo Emilio Fede. Mentana e il Tg5 restano al palo, devono lasciare spazio alla seratona del Grande Fratello, tutto è rimandato alla puntata di Matrix prevista a mezzanotte e poi cancellata in favore di uno speciale del Tg5. Mentana ci ha provato fino all'ultimo ad andare in onda in prima serata, senza risultato, dall'azienda è arrivato il niet: il Grande Fratello non si tocca. Il reality prende infatti regolarmente il via con una ventina di secondi di frasi di circostanza della conduttrice Alessia Marcuzzi, l'abbraccio virtuale alla famiglia di Eluana e via con i giochi. Il punto è che la prima ora consiste in questo: il pianto continuo e straziante di una delle concorrenti che si vorrebbe cacciare dalla Casa per una storia di bicchieri lanciati o qualche simile stupidaggine di quelle che intrigano gli snobboni all'incontrario, eccitati dal trash tv. Quelle scene fanno definitivamente saltare la pazienza a Mentana che intorno alle 22 annuncia le sue dimissioni. Dall'azienda arriva in tarda serata una risposta altrettanto decisa: Matrix non va in onda e le dimissioni di Mentana sono accettate. È rottura totale. Mentana è una furia. “!!!!!!!!

Tutta questa bagarre serve solo a fare da tappeto sotto il quale nascondere le disposizioni dei decreti sulla sicurezza e sulla giustizia, che calpestano i nostri diritti e la nostra libertà, che offendono la nostra umanità, che ci renderanno meno “cittadini” di fronte allo Stato rispetto a ..loro.

E nel frattempo :

carcere C.jpgL’altro mediterraneo  Nelle carceri libiche, l'inferno di persone innocenti che hanno la sola colpa di aver tentato la fuga verso l'Italia

Sri Lanka, 500 civili uccisi in tre settimane  05/02/2009 Bombe anche sull'ospedale da campo della 'No-Fire Zone'

Apre in Siria il primo rifugio per donne vittime della tratta internazionale…: Nei paesi arabi il traffico di esseri umani non viene ancora riconosciuto come un problema, al punto che solo la Giordania ha varato una legislazione per contrastare il fenomeno, Per questo, l'apertura di un rifugio vicino a Damasco…03/02/2009

Non sono vite anche queste? 

Neppure gli sciacalli mangerebbero le loro carogne!

!



sfoglia     gennaio        marzo
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom